Project Description

L’intervento ha come obiettivo la riqualificazione urbanistico edilizia dell’area ex Consorzio Agrario di Alessandria. Si tratta di un complesso urbanistico ed edilizio ben inserito nel tessuto cittadino, con tratti da conservare e altri da completare. Il concetto centrale del progetto sta nel dare identità formale a tre blocchi edilizi, concepiti come blocchi distinti per i loro caratteri architettonici.
Il blocco edilizio principale è quello della fabbrica Borsalino, affacciata su via Cardinal Massaia. Ben identificato e rafforzato con gli interventi di recupero è affiancato su un lato da un basso corpo di fabbrica di spiccati caratteri Art Nouveau, sull’altro da un edificio di gusto Art Decò già parzialmente ristrutturato.
Il Piano di Recupero si propone di rendere, con assoluta chiarezza volumetrica, un’immagine complessiva semplice dei volumi edilizi, chiara nelle linee architettoniche delle facciate e delle coperture. Una corte interna collega tutte le aree interessate dal Piano, e fa si che gli edifici emergano da una zona a giardino segnata da leggeri porticati aperti. Le demolizioni e le ricostruzioni in progetto consentono aperture ottiche fra via Cardinal Massaia e corso Crimea, attraverso le stesse aree verdi del piano a giardino.