Project Description

L’area di Environment Park è simbolica per Torino: al centro di un vasto paesaggio post-industriale di grandi complessi fabbricati in dismissione, da anni è area di margine, quasi inaccessibile e sconosciuta alla città abitata e compresa nei circa due milioni di metri quadri, conosciuti come Spina 3, che il Piano Regolatore propone come area di trasformazione, destinata ad accogliere nel tempo la massima concentrazione urbana di servizi, ricerca e produzione avanzata.
Il progetto è pensato con il fine di realizzare una continua “contaminazione” tra paesaggio e paesaggio, tra materiale e materiale, tra funzione e funzione, tra interno ed esterno. Edifici semplici, nella forma e nel processo costruttivo, “spaccati” da cristalli trasparenti che li riempiono di luce e li impreziosiscono, così che il verde del parco non resti “chiuso fuori” dagli edifici, ma li penetri, li colori, li renda anch’essi giardino.